Museo Archeologico Nazionale Di Ferrara

Il cinquecentesco palazzo tradizionalmente attribuito a Ludovico Sforza detto il Moro, Duca di Milano, appartenne in realtà ad Antonio Costabili, segretario di Ludovico e personalità di spicco della corte del Duca Ercole I d’Este. Il progetto iniziale fu dell'architetto ducale Biagio Rossetti, nume tutelare dell’architettura ferrarese del Rinascimento. Il cantiere del palazzo vide all’opera alcuni illustri scalpellini e pittori della corte estense dell’inizio del XVI sec. quali Gabriele Frisoni, Benvenuto Tisi detto il Garofalo, Ludovico Mazzolino e l’Ortolano. Biagio Rossetti iniziò la costruzione dell’edificio nel 1500 e nel 1503 la lasciò alle cure di Girolamo Pasini e Cristoforo di Ambrogio da Milano. Tuttavia nel 1504 essa venne definitivamente abbandonata e l’edificio rimase incompiuto. Fulcro del palazzo è il cortile d'onore, completato solo su due lati e ornato da un doppio loggiato dalla ricca decorazione scultorea in pietra bianca, probabilmente opera di Gabriele Frisoni.
Dello stesso è la scalinata di accesso al piano nobile, con alzate dei gradini decorate con motivi geometrici, delfini e palmette.Le finestre del piano nobile, originariamente alternativamente aperte e cieche, creano un gioco di pieni e vuoti che ancora si può in parte apprezzare sulla facciata del palazzo su via Porta d'Amore. Il loggiato del lato meridionale del cortile d’onore prospetta su un vasto giardino.
All’incompiuto palazzo non manca la decorazione di una parte degli interni. Sono notevoli le volte lunettate di tre stanze al pianterreno, affrescate, secondo l’opinione predominante, da Benvenuto Tisi detto il Garofalo (1481-1559) e dai suoi al... [ Read all ]


Exhibitions

Aperture prolungate al Museo Archeologico Nazionale di Parma
Parma, dal 12 al 27 febbraio 2008

La donna nell'arte. Il MiBAC partecipa alla Festa della Donna
In tutti i nostri musei e zone archeologiche, l'8 marzo 2008

Amori e strani amori dai vasi attici di Spina
Ferrara, dal 14 febbraio al 30 marzo 2008

Otium. L'arte di vivere nelle domus d’età imperiale
Ravenna, dal 15 marzo al 5 ottobre 2008

X Settimana della Cultura
Sedi varie, dal 25 al 31 marzo 2008

Incontri di Archeologia al Museo Archeologico Nazionale di Parma. In collaborazione con ArcheoClub di Parma
Parma, per 6 giovedì dal 31 gennaio al 22 maggio 2008

Banchetto e Simposio in Etruria. Immagini e simboli del Potere
Castelvetro (MO), dal 29 marzo al 28 settembre 2008

Archeologia di un percorso urbano a Cesena, dal Colle Garampo alla Biblioteca Malatestiana
Cesena (FC), dal 21 giugno 2006 al 30 giugno 2007 (prorogata fino al 31 marzo 2008)

Benvenuta Vetilia!
Modena, dal 16 dicembre 2007 al 27 aprile 2008

Le ore e i giorni delle donne. Dalla quotidianità alla sacralità tra VIII e VII secolo a.C.
Verucchio (RN), dal 14 giugno 2007 al 6 gennaio 2008 (prorogata fino al 31 dicembre 2008, con alcune novità)

Mors Inmatura. I Fadieni e il loro sepolcreto
Portomaggiore (FE), dal 27 aprile 2006 (prorogata a tempo indeterminato)

Il Chiozzino di Ferrara. Scavo di un'area ai margini della città
Ferrara, dall'11 novembre 2006 (esposizione permanente)

Il Museo della città romana di Claterna
Ozzano dell'Emilia (BO), dal 16 dicembre 2006 (esposizione permanente)+ [ Read all ]




Cost

€ 4,00 - ridotto € 2,00
L'ingresso nei musei, monumenti, gallerie ed aree archeologiche dello Stato è gratuito per tutti i cittadini appartenenti all'Unione Europea, di età inferiore a 18 anni e superiore a 65 anni.
Il biglietto è ridotto del 50% per i giovani di età compresa tra i 18 e i 25 anni così come per gli insegnanti di ruolo nelle scuole Statali italiane. L'ingresso gratuito è consentito anche ai giornalisti e a particolari categorie di studenti o insegnanti.
Adults € 4,00
Discounted admission € 2,00 for E.U. citizens between 18 and 25 years
Free admission for all E.U. citizens under 18 or over 65 years


Opening hours

Martedì - Domenica dalle 9.00 alle 14.00
Chiuso il lunedì, Capodanno e Natale
Tuesday - Sunday from 9am to 2pm
Closed Jan 1 & Dec 25




Facilities

conference room, toilets (WC adapted for wheelchair users)


Museum internal and external photos (1)

Click on the images to enlarge